Pubblicato il

10 ALIMENTI CHE MACCHIANO I DENTI

1 – TÈ E CAFFÈ. Il tè ed il caffè entrambi contengono i tannini, che causano la macchiatura dei denti. Si dice che aggiungendo il latte al tè o caffè può contribuire a contrastare la colorazione dei denti.

2 – VINO ROSSO. Fa bene godersi un bicchiere di vino ogni tanto. Purtroppo per i nostri denti, il vino rosso è una delle cause più comuni della macchiatura dei denti.

3 – COLA. Come tutte le bevande scure macchia i denti. Non solo, le sostanze al suo interno corrodono lo smalto.

4 – SUCCHI DI FRUTTA. Succhi di frutta di colore scuro, a base di mirtilli o altri frutti di bosco, mirtilli possono lasciare macchie sui denti.

5 – SUGO A BASE DI POMODORO. I pomodori sono fonte di molti nutrienti importanti, ma il pigmento che causa il loro colore rosso profondo li rende un trasgressore chiave per la colorazione.

6 – CURRY. Curry è diventato un alimento di tendenza, ma con la sua colorazione profonda, non c’è da meravigliarsi che può lasciare segni sui denti.

7 – ACETO BALSAMICO. Delizioso e ricco di tante proprietà benefiche. Potrebbe però macchiare i denti. Una buona alternativa può essere l’aceto di mele.

8 – SALSA DI SOIA. Per chi è amante del sushi e della cucina orientale, è bene far attenzione al suo consumo eccessivo, la colorazione scura di soia può indugiare sui denti molto tempo dopo il pasto è finito.

9 – FRUTTI DI BOSCO. Mirtilli, more e lamponi sono ottimi alleati della salute. Ma le macchie che lasciano sui denti sono difficili da eliminare. Dopo averli consumati quindi, è bene lavarsi subito i denti

10 – BARBABIETOLE. Barbabietola è pieno zeppo di vitamine e minerali, e ha molti benefici per la salute. Ma se hai mai maneggiato barbabietole, saprete quanto può macchiare.

COSA PUOI FARE PER EVITARE DI MACCHIARE I DENTI?

Anche se certe cose possono rendere più inclini alla colorazione, il fattore più importante è la scarsa igiene orale.

Qui ci sono alcune semplici misure si può prendere per aiutare a mantenere i denti scintillanti e bianchi.

1 – limitare il consumo di alimenti che causano le macchie dove possibile.

2- sciacquare la bocca con acqua dopo aver mangiato o bevuto qualcosa che potrebbe macchiare i denti.

3 – usare una cannuccia per bere bevande fredde come cola o succo che potrebbero macchiare i denti.

4 – gomma da masticare che contiene xilitolo può aiutare a stimolare più saliva, che deterge la bocca.

5 – mangiare la frutta e verdura croccante, come mela, carota e sedano in quanto aumentano la saliva e strofinano i denti, per una rimozione naturale delle macchie.

6 – assicurarti di lavare i denti due volte al giorno, per almeno 2 minuti.

7 – Vedere il tuo dentista e igienista ogni 6 mesi. Con la pulizia professionale o lo sbiancamento dei denti, puoi mantenere il tuo sorriso smagliante.

Pubblicato il

Quanto spesso dovresti cambiare il tuo spazzolino da denti?

E ‘una di quelle domande per la quale nessuno conosce veramente la risposta, ma è molto importante.

Gli esperti dicono che si dovrebbe cambiare lo spazzolino ogni tre mesi per mantenere una buona salute dentale.

Ogni 3 mesi?

Gli studi dimostrano che gli spazzolini da denti sono molto meno efficaci nel rimuovere la placca dopo il periodo di tre mesi o quando le setole sono deformate a ventaglio. Il che significa che dovresti abbandonare quello vecchio e sborsare per uno nuovo.

Cosa si nasconde tra le setole?

Gli esperti suggeriscono che è anche importante cambiare lo spazzolino da denti dopo sei stato ammalato o una volta guarito da un infezione della bocca.

Dr Bill Dorfman aggiunge: “Anche se non sei stato malato, funghi e batteri si sviluppano nel vostro spazzolino da denti.”

Suggerisce di asciugare lo spazzolino da denti tra un utilizzo al altro.

“Spazzolini da denti possono essere terreno fertile per germi, funghi e batteri”, aggiunge.

Tra le setole dello spazzolino può nascondersi un’orribile sorpresa! Ma questa è una storia lunga e spaventosa.

 

 

Una soluzione c’è!

Lo spazzolino Silver Care è l’unico spazzolino da denti con la testina antibatterica in argento che uccide, elimina, fa fuori i batteri che si nascondono tra le setole. Tutto questo è clinicamente testato e confermato. Quindi ogni volta che lavi i denti con Silver Care, è come se lo facessi con uno spazzolino nuovo.

E quando si consumano le setole, NON CAMBIARE LO SPAZZOLINO, cambia solo la sua testina. Silver Care è l’unico spazzolino al mondo con la testina intercambiabile in argento antibatterico.

 

IGIENE + RISPARMIO + ECOLOGIA, cosa vuoi di più?

Pubblicato il

NON HO VOGLIA DI LAVARMI I DENTI

Non me la sento di spazzolare i denti

Quando devi fare una cosa, con la complicanza della pressione sociale che lo fa diventare obbligatorio, si può sentire il bisogno di trascurarlo, proprio perché deve essere fatto. Molte volte non è una questione di sfida, ma piuttosto lo stress, che ci paralizza.

 

Spazzolare i denti: un male necessario?

Sono sicuro che hai sentito queste parole molto spesso: “DEVI lavarti i denti mattina e sera!” quando eri ancora bambino e avrai pensato che l’igiene orale era noiosa. Naturalmente ora, in età adulta, nulla è obbligatorio e ti gestisci da solo, e puoi fare come ti pare con la tua bocca e denti. Ma lavarsi i denti due volte al giorno non è una gentile richiesta; è il solo modo per assicurarsi che i vostri denti siano sani a lungo e non passare troppo tempo in costose sedute dal dentista.

Dentisti e ricercatori hanno dimostrato che l’igiene orale curata può proteggere i denti e prevenire la stragrande maggioranza dei problemi orali a cui possono incorrere tutti. L’igiene orale quotidiana può salvarti dal dolore e il disagio causato da patologie dentali. Sapendo tutto questo, perché non ti prendi cura dei tuoi denti?

 

Renderla più interessante!

Se ancora non ti senti motivato di lavarti i denti, qui sono alcuni suggerimenti per rendere questo compito un po’ più interessante.

Trova un diversivo.

Se trovi che lavarti i denti sia noioso o poco interessante, accendi un video divertente o la tua canzone preferita mentre ti spazzoli, per distrarti con qualcosa di piacevole e interessante.

 

Spazzola i denti mentre fai la doccia

A volte puoi sentirti troppo stanco di notte o al mattino, o puoi non avere abbastanza tempo per lavarti i denti. Ma se ti spazzoli mentre fai la doccia risparmi tempo ed energia e puoi compiere due importanti azioni per l’igiene personale allo stesso momento.

 

Spazzolino da denti tascabile

Tieni uno spazzolino da denti con te ovunque vai, perché se ti dimentichi di spazzolare, hai la possibilità di recuperare in qualunque luogo: nel proprio posto di lavoro o in palestra, o ovunque tu vada. Prova a lavarti i denti in un momento diverso e in un luogo diverso da dove sei solito farlo, forse questo lo renderà più interessante.

 

Non dimenticare di spazzolare i denti!

Non dimenticare di spazzolare i denti almeno due volte al giorno. Cerca la motivazione in tante immagini spaventose di ciò che accade quando uno non prende cura la sua igiene orale. Basta guardare le celebrità con i loro sorrisi splendenti per farti venire voglia di avere una bocca splendente anche tu. La corretta igiene orale, che richiede pochi minuti al giorno può aiutarti ad evitare i costi astronomici a cui potresti incorrere per curarti un sorriso trascurato.

Ricordati che lavarti i denti almeno due volte al giorno è uno degli investimenti migliori che si può fare!

Pubblicato il

A CHE ORA VANNO A LETTO I VOSTRI FIGLI?

img_1792

Una nuova ricerca suggerisce che i bambini che rimangono svegli fino a tardi potrebbero essere fino a quasi quattro volte più a rischio di carie.

 

Adolescenti che preferiscono rimanere svegli fino a tarda notte sono ad un rischio significativamente più elevato di carie. Invece, per bambini che vanno a letto tardi, c’è fino a quattro volte più probabilità di avere carie rispetto a quelli che preferiscono coricarsi presto.

Consigliamo ai genitori di assicurarsi che i loro figli capiscano l’importanza di spazzolare i denti prima di dormire e il rischio più elevato di sviluppo della carie se non lo fanno.

 

Se vi addormentate prima dei vostri figli, c’è un pericolo reale che non si lavano i denti regolarmente o in modo corretto.

Se combinata alla abitudine di alzarsi in ritardo e poi saltare la colazione questa è una vera ricetta per il disastro per la loro salute orale con un enorme aumento del rischio di sviluppare carie.

 

Problemi in bocca possono influenzare il modo in cui i nostri figli comunicano, le loro relazioni, lo sviluppo e anche la loro salute generale, per cui è di vitale importanza che la loro salute orale sia una priorità.

Incoraggiamo genitori a controllare le abitudini di igiene orale dei loro figli e cercare di rafforzare l’importanza di lavarsi i denti prima di andare a letto per almeno due minuti con un dentifricio al fluoro, e anche dopo aver fatto colazione.

 

La carie dentaria si sviluppa quando lo smalto e dentina di un dente vengono ammorbidite dall’attacco degli acidi dopo aver mangiato o bevuto qualunque cosa contenente zuccheri e poi non eseguire una buona igiene orale.

Con il tempo, gli acidi formano una cavità nel dente che, quasi sempre, conduce a dover fare un’otturazione dal dentista, o in casi estremi la rimozione del dente.

 

Nelle fasi iniziali della carie non ci sono sintomi, ma un dentista può essere in grado di individuarla, esaminando il cavo orale o con i raggi. Per questo vi consigliamo di visitare il dentista regolarmente, perché una piccola carie è più facile da trattare rispetto a una avanzata.

 

Garantire che i vostri figli facciano una colazione equilibrata ogni mattina è un ottimo modo per assicurare una buona salute orale, perché ridurrà la voglia di spuntini dolci fuori pasto e così eviterà un costante attacco da acidi ai denti, che causano la carie.

Pubblicato il

La carie nemico dei denti!

La carie è una delle più note malattie dei denti. Acerrima nemica dei nostri denti, la carie colpisce il 75-90% delle popolazioni più civili.

Come si forma?

Per cause ancora non perfettamente chiare, i sali minerali dello smalto cioè della parte più esterna e dura del dente, cominciano a scogliersi e la tenera dentina (sostanza sotto lo smalto) viene intaccta portando alla formazione di una cavità che raggiungendo la polpa, l’infiamma provocando dolore.

la_carie_1

Cosa certa è che gli zuccheri sono i principali responsabili della carie. Rimanendo sulla superficie dei denti e negli “spazi” tra un dente e l’altro, formano una patina in cui si annidono i batteri che, associati alla fermentazione degli zuccheri, attaccano i nostri denti.

Certi tipi di batteri possono aggrappare alle superfici dure dello smalto che copre i tuoi denti. Se non vengono rimossi, possono moltiplicarsi e crescere fino a formare una colonia. Altri batteri si aggiungono a questa colonia. Insieme alle proteine del cibo che rimane nella saliva si forma un pellicola biancastra sul dente. Questa pellicola si chiama placca ed è una delle cause della formazione della carie.

 

Come prevenire allora questi danni?

Per prima cosa bisogna tenere pulita la nostra bocca (igiene orale) usando spazzolino, dentifricio e filo interdentale, aiutando così a rimanere sana e quindi a tutelare i nostri denti dal loro nemico: la carie!

Spazzola i denti almeno due volte al giorno — dopo colazione e prima di andare al letto. Se c’è lo fai, lavati i denti anche dopo pranzo o dopo una merendina zuccherata. Spazzolare bene distrugge la placca.